Daniela Zannoni, direttore generale di Federcoop Romagna, va in pensione

Lascia il lavoro come direttore generale per andare in pensione Daniela Zannoni, dopo oltre 40 anni in Federcoop Romagna.

Dopo i saluti ufficiali durante l’annuale assemblea che si è svolta lo scorso 24 giugno a Mandriole (Ravenna), da più parti in questi giorni sono arrivati attestati di stima per l’operato svolto dalla Zannoni alla dirigenza di Federcoop Romagna.

“Ringraziamo Daniela – afferma Mario Mazzotti, presidente di Legacoop Romagna e Federcoop Romagna – per l’inestimabile lavoro che ha svolto all’interno di Federcoop Romagna di cui è stata tra le fondatrici, quando ancora la società si chiamava Federcoop Nullo Baldini, e poi direttore generale, contribuendo ad affermarla come una delle principali realtà italiane della consulenza alle imprese”.

Daniela Zannoni non verrà sostituita come direttore generale in quanto la nuova organizzazione prevede che le sue deleghe gestionali siano poste in capo all’Amministratore delegato Paolo Lucchi, supportato nella gestione operativa da Maurizio Talli, che già da alcuni mesi ha assunto il ruolo di Direttore tecnico.

In foto Lorenzo Cottignoli (Presidente di Federazione delle Cooperative), Paolo Lucchi (Amministratore Delegato Federcoop Romagna), Giovanni Monti (Presidente di Legacoop Emilia-Romagna), Daniela Zannoni e Mario Mazzotti.