Federcoop Romagna è plastic free

Parte all’insegna della sostenibilità ambientale l’anno nuovo per Federcoop Romagna: sono state infatti consegnate le borracce riutilizzabili di acciaio a ciascuno degli 80 e, nelle sedi di Forlì, Rimini e Ravenna, sono state installate fontane con acqua depurata.

Grazie al sostegno di Romagna Acque, ciascun lavoratore di Federcoop Romagna, non dovrà più acquistare bottiglie di plastica usa e getta per l’acqua ma potrà semplicemente riempire la propria borraccia che è stata loro consegnata durante la convention dello scorso dicembre.

“Un gesto simbolico – dichiara Paolo Lucchi, amministratore delegato di Federcoop – che, nel suo piccolo, impatta in maniera positiva nell’ambiente. Un minor consumo delle risorse e una maggior consapevolezza in tema ambientale sono capisaldi che guidano anche Federcoop nella visione del futuro. Siamo quindi ben felici di poter dire che siamo una realtà plastic free”.

da sin: Paolo Lucchi, Tonino Bernabè, Giovanni Monti (Presidente Legacoop Emilia-Romagna), Daniela Zannoni (Direttore Generale Federcoop) e Mario Mazzotti (Presidente Federcoop)

“Siamo lieti di collaborare con Federcoop Romagna, una realtà importante di servizi al mondo cooperativo che, al pari della nostra Società, opera nell’intero territorio romagnolo – sottolinea Tonino Bernabè, presidente di Romagna Acque -. E abbiamo trovato una sensibilità comune nell’intento di valorizzare l’acqua di rete e nel comune obiettivo di riduzione della dispersione della plastica nell’ambiente (plastic free), uno dei temi oggetto di maggior attenzione da parte dei nostri cittadini, una sfida di questo secolo a salvaguardia del Pianeta”.

Federcoop Romagna si occupa di consulenza fiscale, consulenza legale, consulenza contabile, modelli organizzativi, consulenza del lavoro, servizi telematici, servizio paghe e consulenza direzionale e societaria. Ha sedi a Ravenna, Forlì, Cesena e Rimini e il suo giro di affari è di oltre 5 milioni di euro.